Donnarumma, il nuovo tatuaggio fa discutere: cos'è successo a "Le Iene"

CalcioToday.it SPORT

Parole d’amore che il numero uno ha pronunciato spesso in questi giorni, ma che evidentemente non hanno convinto i tifosi rossoneri ancora arrabbiati per quello che è successo nel corso dell’ultima estate

E’il giorno di Italia-Spagna, valida per la semifinale di Nations League, si gioca a San Siro ed è la prima volta che Donnarumma torna nello stadio che è stato suo dopo l’addio a parametro zero dal Milan (CalcioToday.it)

Ne parlano anche altre testate

E per un portiere perdere la misura, le distanze e l’abitudine, non è mai un fattore di crescita" Il quale, non dimentichiamolo, in questo avvio di stagione ha giocato pochissimo a Parigi. (fcinter1908)

Un tatuaggio di quelli lavabili ma con una promessa ‘strappata a Donnarumma Donnarumma prova a raccontare i suoi sentimenti: “E’ normale che sia dispiaciuto per i fischi: qui sono cresciuto e sono sempre stato un tifoso milanista. (SerieANews)

Fischi a Donnarumma, il pensiero di Sacchi. "Cosa penso dei fischi di San Siro a Donnarumma? Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. (Fantacalcio ®)

- ROMA, 12 OTT - "Vorrò sempre bene" ai tifosi milanisti, "sarò sempre un cuore rossonero". Così Gianluigi Donnarumma all'inviato delle Iene che lo ha raggiunto dopo i fischi ricevuti a San Siro nel corso della semifinale di Nations League Italia-Spagna. (Tutto Juve)

L'inviato de Le Iene, dopo aver fatto al calciatore un tatuaggio lavabile con lo stemma del Milan, gli ha strappato la promessa di farne uno permanente una volta tornato a Parigi: "Vediamo, vediamo… OK, va bene! Nel corso del servizio - che andrà in onda questa sera - è possibile assistere anche ad un 'siparietto' tra Onnis e Donnarumma. (AreaNapoli.it)

– Intervistato da “Le Iene“, Gianluigi Donnarumma torna sui sonori fischi ricevuti mercoledì scorso a San Siro in occasione della partita tra Italia e Spagna. Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr