Donnarumma: "Un po' deluso dai fischi di San Siro, ma resterò sempre un cuore rossonero"

Sky Sport SPORT

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente”.

Sarò sempre un cuore rossonero.” Quei fischi ricevuti dai suoi (oramai ex) tifosi non gli avranno cambiato la vita, ma di certo un piccolo solco nel suo prepotente fisico devono averglielo lasciato.

“Questo tatuaggio l'abbiamo fatto nella speranza che tornando a San Siro, la prossima volta, i veri milanisti ti accolgano un po' meglio”, gli suggerisce l’inviato delle Iene. (Sky Sport)

La notizia riportata su altri giornali

Il quale, non dimentichiamolo, in questo avvio di stagione ha giocato pochissimo a Parigi. E per un portiere perdere la misura, le distanze e l’abitudine, non è mai un fattore di crescita" (fcinter1908)

Un tatuaggio di quelli lavabili ma con una promessa ‘strappata a Donnarumma Donnarumma prova a raccontare i suoi sentimenti: “E’ normale che sia dispiaciuto per i fischi: qui sono cresciuto e sono sempre stato un tifoso milanista. (SerieANews)

Siparietto tra Gianluigi Donnarumma e l'inviato della trasmissione Mediaset: i due hanno parlato di quanto successo durante Italia-Spagna. L'inviato de Le Iene, dopo aver fatto al calciatore un tatuaggio lavabile con lo stemma del Milan, gli ha strappato la promessa di farne uno permanente una volta tornato a Parigi: "Vediamo, vediamo… OK, va bene! (AreaNapoli.it)

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente. Sarò sempre un cuore rossonero (Europa Calcio)

Così Gianluigi Donnarumma all'inviato delle Iene che lo ha raggiunto dopo i fischi ricevuti a San Siro nel corso della semifinale di Nations League Italia-Spagna. "C'è un po' di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un'emozione tornare a San Siro. (Tutto Juve)

Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. (Fantacalcio ®)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr