Vaccino. EMA: si alla seconda dose Pfizer dopo 40 giorni - Ilmetropolitano.it

Vaccino. EMA: si alla seconda dose Pfizer dopo 40 giorni - Ilmetropolitano.it
ilMetropolitano.it ECONOMIA

“Possiamo quindi concludere che somministrare il vaccino entro la finestra massima dei 42 giorni non configuri un problema grave” ha concluso Cavaleri.

A riferirlo e’ Marco Cavaleri, a capo dell’Ufficio dell’organismo per le minacce biologiche e la strategia vaccinale.

“Le raccomandazioni di Pfizer parlano di una finestra di 21 giorni”, ha detto Cavaleri, “perche’ e’ quello che e’ risultato dai primi studi a noi noti per la valutazione del vaccino”, ma alcuni trial clinici “sono stati condotti prevedendo un intervallo di massimo 42 giorni”. (ilMetropolitano.it)

Ne parlano anche altre fonti

È stato, infatti, spieigato che la fiala contiene all’origine 0,45 ml di siero. Quindi, tolto il quantitativo di soluzione vaccinale ancora presente, circa 0,15 ml, è in realtà di circa 0,30 ml, corrispondente al quantitativo impiegato per 4 dosi di vaccino Pfizer-Biontech, il dosaggio iniettato per errore alle 23enne. (BlogSicilia.it)

Fino al 17 tutto resterà inalterato: chi ha già fissato un appuntamento per il richiamo questa settimana verrà regolarmente immunizzato con la seconda dose. Da 21 giorni si passerà a 35 giorni. (Corriere di Viterbo)

«Il vaccino è stato studiato per una seconda somministrazione a 21 giorni. - (PRIMAPRESS) (PrimaPress)

Seconda dose, Pfizer: "Studiata per somministrazione a 21 giorni. Attenersi agi studi"

Tensioni nella zona di Sheikh Jarrah. Scontri davanti a una stazione di polizia a Gerusalemme, dopo l’arresto di una donna di 23 anni, Muna al-Kurd, che avrebbe condotto le proteste contro il tentativo dei coloni israeliani di cacciare decine di famiglie palestinesi dalle loro case. (LaPresse)

Articolo di Siladitya Ray apparso su Forbes.com. BioNTech, che ha co-sviluppato il suo vaccino Covid-19 con Pfizer, ha detto che le sue dosi non richiedono alcun nuovo adattamento per proteggere dalle nuove varianti emergenti del coronavirus, facendo eco a due studi recentemente conclusi che dimostrano che il colpo di mRNA offriva una solida protezione contro le varianti più infettive emerse per prime nel Regno Unito e in Brasile. (Forbes Italia)

Ma come Pfizer dico di attenersi agli studi" Seconda dose, Pfizer: "Studiata per somministrazione a 21 giorni. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr