Le feste private di Johnson: si chiede che il premier venga interrogato

Ticinonline ESTERI

Ieri il Numero 10 non ha negato che BoJo e la moglie fossero presenti

Ieri il Numero 10 non ha negato che il primo ministro con la moglie avessero partecipato a un evento il 20 maggio di due anni fa.

Per questo il deputato Liberale democratico Alistair Carmichael sta insistendo perché lo stesso Johnson venga interrogato da Sue Gray, l'alta funzionaria del governo che sta investigando perché venga fatta luce sulla questione. (Ticinonline)

La notizia riportata su altri giornali

Secondo due testimoni citati dalla Bbc, il premier e la moglie Carrie erano presenti fra le circa 30 persone che hanno partecipato. Nuova bufera su Boris Johnson a causa di un party che si sarebbe tenuto nel giardino di Downing street il 20 maggio 2020, in pieno primo lockdown e al quale avrebbero partecipato almeno cento invitati. (ilGiornale.it)

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri) Ieri due sondaggi hanno mostrato che oltre la metà degli intervistati pensa che il primo ministro dovrebbe dimettersi. (Yahoo Finanza)

So che milioni di persone hanno fatto sacrifici straordinari in questi 18 mesi. E capisco la rabbia che provano nei miei confronti e verso il governo che guido quando pensano che le regole non siano seguite da quelle stesse persone che le fanno». (Ticinonline)

Party a downing street, il laburista starmer Johnson faccia la scelta giusta e si dimetta "L'opinione pubblica è convinta che lei stia mentendo, ha affermato Starmer. Gov Uk (Alexander Jakhnagiev) (il Giornale)

So che milioni di persone hanno fatto sacrifici negli ultimi 18 mesi e capisco la rabbia che provano dopo non aver potuto piangere i propri cari e vivere liberamente quando pensano che a Downing Street le persone che hanno fatto le regole non le hanno seguite". (Tiscali.it)

Dopo quattro giorni ospitava al numero 10 di Downing Street una festa illegale. Il premier britannico Boris Johnson è sempre più sotto pressione per il cosiddetto 'Partygate'. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr