Covid-19, Inps: "Il numero delle vittime è molto più alto"

Covid-19, Inps: Il numero delle vittime è molto più alto
Euronews Italiano Euronews Italiano (Interno)

Di Covid 19 e con Covid 19, in Italia, si muore molto di più.

Nelle statistiche dell'Inps figurano però quasi 47mila deceduti in piùrispetto alle previsioni (andamento stagionale), che in genere seguono un trend costante.

La notizia riportata su altri media

Sono 15.727 le persone morte in Lombardia e risultate positive al coronavirus, 65 in più rispetto a ieri. Il totale delle persone che hanno contratto il coronavirus è di 228.006, con un incremento rispetto a ieri di 642 nuovi casi. (Today)

Le province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza presentano tutte una percentuale di decessi superiore al 200% e quasi tutto il nord-ovest dell'Italia ha un incremento dei decessi superiore al 50%. (AGI - Agenzia Italia)

L’Inps fa ‘parlare’ i numeri, come riporta l’ Adnkronos : “Il periodo dal 1° marzo al 30 aprile 2020 registra un aumento di 46.909 decessi rispetto ai 109.520 attesi. Il numero di morti dichiarate come Covid-19 nello stesso periodo è stato di 27.938. (L'HuffPost)

Quanto alle classi d'età, la diminuzione più forte si era registrata fra 0 e 49 anni (-13%), poi 60-69 anni (-12%), 70-79 anni (-10%), 80-89 anni (-9%), 50-59 anni e da 90 anni in su (-4%)" . Mancherebbero almeno 20mila morti, facendo riferimento come parametro di valutazione all'analisi della mortalità registrata durante i mesi di diffusione della pandemia. (ilGiornale.it)

Intanto prosegue, ormai da quasi un mese e mezzo, il calo costante dei ricoveri: quelli in regime ordinario scendono di 355 unità, 9.269 totali, mentre le terapie intensive sono 36 in meno, 640 totali. (QUOTIDIANO.NET)

Una storia fatta di successi e record, di. Il 2001 è l'anno in cui inizia la lunga storia tra Raffaele Rubino e il Novara. (Tutto Lega Pro)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti