Dato choc dell'Inps: "Tra marzo e aprile in Italia 47mila morti in più, effetto del coronavirus&q

Dato choc dell'Inps: Tra marzo e aprile in Italia 47mila morti in più, effetto del coronavirus&q
Giornale di Sicilia Giornale di Sicilia (Interno)

Il numero di morti dichiarate come Covid-19 nello stesso periodo sono state di 27.938.

I morti in più rispetto ai 27.938 registrati per Covid si concentrano nel Nord con 18.412 decessi sui 18.971 in più totali rispetto ai quasi 28.000 accertati da coronavirus.

Ne parlano anche altre testate

Un numero che rivela un maggiore impatto del Covid-19 sui decessi in Italia rispetto ai dati forniti quotidianamente dalla Protezione civile. Questi dati, dice l'Istituto, «sono considerati ormai poco attendibili» perché escludono un’ampia fascia di persone che muoiono in casa e non in ospedale. (La Stampa)

Il 2001 è l'anno in cui inizia la lunga storia tra Raffaele Rubino e il Novara. RASSEGNA STAMPA RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 maggio 2020. (Tutto Lega Pro)

Dati incoraggianti, quelli diffusi quotidianamente dalla Protezione Civile, che sembrerebbero promettere bene sull’andamento futuro. Tale indice è condizionato fortemente dalla modalità di classificazione delle cause dei decessi e dalla modalità con cui viene effettuato il tampone. (NewSicilia)

Il numero di morti dichiarate come COVID-19 nello stesso periodo sono state di 27.938. I morti in più rispetto ai 27.938 registrati per COVID si concentrano nel Nord, con 18.412 decessi sui 18.971 in più totali rispetto ai quasi 28mila accertati da coronavirus. (Yahoo Notizie)

I deceduti sono 32.330, con un incremento di 161 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 62.752 con un decremento di 2.377 persone. (Juventus News 24)

Quanto alle classi d'età, la diminuzione più forte si era registrata fra 0 e 49 anni (-13%), poi 60-69 anni (-12%), 70-79 anni (-10%), 80-89 anni (-9%), 50-59 anni e da 90 anni in su (-4%)" . Il periodo dal 1° marzo al 30 aprile 2020 registra un aumento di 46.909 decessi rispetto ai 109.520 attesi. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti