Pino Insegno introduce Giorgia Meloni e cita Tolkien

Nel corso degli anni la destra italiana non ha perso occasione per stupirci con la sua creatività, tra meme epici, volantini indimenticabili, canzonette in spagnolo e chi più ne ha più ne metta. Nelle ultime ore, se possibile, ha saputo superarsi e alzare l’asticella come non mai: il protagonista del siparietto è Pino Insegno, scelto da Fratelli d’Italia per fare gli onori di casa in occasione del comizio che, ieri, ha concluso la campagna elettorale di Giorgia Meloni (Rolling Stone Italia)

La notizia riportata su altri giornali

In Italia funziona così: si può fare l’endorsement (termine inglese obbrobrioso ma pressoché intraducibile) solo per i partiti eredi del Pci o a essi collegati. (Secolo d'Italia)

Dobbiamo essere tutti uguali?''. Io non sono un influencer sono un attore, doppiatore e formatore molto bravo, che vive nel rispetto degli altri perciò non ho problemi a dichiarare le mie preferenze politiche. (Adnkronos)

Pino Insegno replica alle critiche che gli sono piovute addosso dopo la presentazione trionfale di Giorgia Meloni in piazza del Popolo: Mi criticano perché ho introdotto il comizio della Meloni? Sti ca... (Fanpage.it)

Perché la musica è di tutti , a dispetto di chi vorrebbe connotarla. Qualcuno che canta un ritornello diverso c'è, per fortuna. (ilGiornale.it)

Giornalista, redattore e copywriter freelance, nato e cresciuto tra Jesi e Ancona. Amante della lettura e della scrittura, trasforma la sua passione in lavoro, diventando esperto nella scrittura per il web. (Virgilio Notizie)

a Pino Insgeno linciato sui social per avre presentato un comizio di Girogia Meloni. Su twitter e anche su facebook sono apparsi vergognosi insulti contro il conduttore e attore comico dopo la sua partecipazione all'evento di Fratelli d'Italia. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr