F1, Ralf Schumacher: "Mick fa pochi errori ed è un pilota intelligente"

F1, Ralf Schumacher: Mick fa pochi errori ed è un pilota intelligente
Per saperne di più:
Corriere dello Sport.it SPORT

Inizialmente è emozionante per tutti vedere Mick guidare, poi però diventerà normalità e ci si dovrà abituare all'idea che spesso sarà fra gli ultimi.

Il team principal della Haas, Gunther Steiner, ha precisato inoltre che il giovane pilota tedesco non è approdato alla scuderia statunitense per questioni di sponsor

Questo è il bilancio che Ralf Schumacher fa del nipote Mick dopo la prima gara in Bahrain vinta da Lewis Hamilton (Corriere dello Sport.it)

Su altre fonti

Ralf Schumacher, interpellato da F1-Insider, non ha voluto nascondersi dietro un dito per parlare della sua esperienza in Formula 1: "Io sono onesto. Penso che a quel punto l'approdo in F1 non fosse solo figlio del mio cognome" (F1-News.eu)

“La Haas è il fanalino di coda del circus – ha precisato Ralf Schumacher –. Inizialmente è emozionante per tutti vedere Mick guidare, poi però diventerà normalità e ci si dovrà abituare all'idea che spesso sarà fra gli ultimi. (La Gazzetta dello Sport)

Calendario F1 2021, rischiano Canada e Brasile: pronte Bahrain e Turchia Seb deve reagire senza scuse A F1 - .Non sono di certo state dolci le dichiarazioni di, convinto che i problemi della Aston Martin siano da imputare alla Mercedes: è risaputa, infatti, la stretta collaborazione tra il . (Zazoom Blog)

F1 – Ralf Schumacher : ” Mick deve essere paziente “

Alla lunga sarà difficile per Mick. Mick ha già dimostrato nella Formula 2 di essere un pilota intelligente, che fa pochi errori” (Tuttosport)

Una volta allacciate le cinture deve solo concentrarsi sul pedale del gas. Bisogna capire perché spesso Vettel giudichi in maniera errata la distanza con la vettura che lo precede”. (F1-News.eu)

Ralf Schumacher, commentando l’esordio del nipote ai microfoni di Sport1 ha giudicato con parole dure il team di Gene Haas. Mick Schumacher, alla prima esperienza in Formula 1, deve fare i conti con una Haas disastrosa. (Newsf1)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr