Crisanti: “Vaccino AstraZeneca? Sicuro, più rischi di trombosi con l'aereo”

Crisanti: “Vaccino AstraZeneca? Sicuro, più rischi di trombosi con l'aereo”
Money.it SALUTE

Cinque su 10mila, 500 su un milione, ovvero 500 volte in più degli eventi avversi di AstraZeneca

Nel bene o nel male, è sempre il vaccino anti-Covid di AstraZeneca a tenere banco.

“Ma ha idea - ha poi proseguito il professore - di quanti casi fatali di trombosi venosa profonda si verificano ogni anno per i viaggi in aereo?

Aspettando il “verdetto” da parte dell’Ema, che alla fine dovrebbe sconsigliare la somministrazione agli under 60, sul tema è intervenuto il popolare microbiologo Andrea Crisanti, ormai onnipresente sui media da quando è scoppiata la pandemia. (Money.it)

Ne parlano anche altre fonti

Abbiamo una sessantina di casi di reazione avversa di cui forse dieci con decessi", ha aggiunto. Il virologo Andrea Crisanti è tornato a difendere AstraZeneca. (Tuttosport)

Prendere l’aereo ha un rischio cento volte superiore di fare il vaccino, non lo dico io, lo dicono le statistiche”. Il problema non è fare i test a tutti, il problema è capire che cosa succede in una scuola – aggiunge -. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Crisanti conclude dicendo che "alle donne giovani consiglierei AstraZeneca, senza dubbio". Il direttore del dipartimento di Microbiologia dell'Università di Padova: "I casi di trombofilia sono infinitesimali". (Sky Tg24 )

Crisanti: "AstraZeneca? Decisione di bloccare il vaccino non scientifica"

Il virologo a Buongiorno su SkyTg24: "È un vaccino che ha una complicazione grave ogni 2 milioni e mezzo di casi, difficile raggiungere questi livelli di sicurezza". AstraZeneca è un vaccino "tra i più sicuri. (Adnkronos)

«Penso che AstraZeneca sia un vaccino sicuro, anzi tra i più sicuri. Prendere un aereo ha un rischio di trombosi superiore rispetto che fare il vaccino AstraZeneca contro l’infezione da Sars-Cov-2 e gli Stati che ne hanno bloccato la somministrazione lo hanno fatto per motivi ad ora non sostenuti da dati scientifici. (Il Giornale di Vicenza)

Stamattina a Sky Tg24 rincara la dose: i Paesi che hanno bloccato la somministrazione del vaccino AstraZeneca "rispondono alle sensibilità, le percezioni e i sentimenti dei loro elettori. “Fare i test a tutti o non farli a nessuno sono due facce della stessa medaglia, di una totale incapacità di affrontare il problema – pensa Crisanti -. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr