CUBA. Gli USA valutano se e come intervenire per aiutare le proteste

CUBA. Gli USA valutano se e come intervenire per aiutare le proteste
AGC COMMUNICATION ESTERI

Il 13 luglio, i funzionari cubani hanno detto che un manifestante era stato ucciso, ma giornalisti indipendenti hanno riferito di altri

«Hanno tagliato l’accesso a internet», ha detto Biden nella conferenza stampa insieme al cancelliere tedesco Angela Merkel: «Stiamo valutando se abbiamo la tecnologia per ripristinare quell’accesso».

Gli Stati Uniti attualmente non le permettono a causa della preoccupazione che il governo le confischi per i propri scopi. (AGC COMMUNICATION)

La notizia riportata su altri giornali

Ricorda la presa del potere? All'epoca vedevo tutto con gli occhiali rosa". (la Repubblica)

La decisione è stata presa dopo le imponenti proteste a Cuba dei giorni precedenti contro il regime comunista. Peraltro, le esportazioni di zucchero, tra i beni cubani più venduti all’estero, sono diminuite a seguito degli scarsi raccolti di quest’anno (InvestireOggi.it)

Gli agenti di polizia presenti in piazza del Popolo venerdì pomeriggio a Ravenna hanno placato i momenti di tensione che si erano creati nella manifestazione degli esuli cubani, un centinaio, nella centrale piazza bizantina. (Teleromagna24)

Cuba, un duro colpo alla credibilità del regime comunista

Al Dipartimento di Stato sanno benissimo che si tratterebbe di una deroga giustificata, anzi suggerita da elementari criteri umanitari. Sulla questione storica dell’embargo con cui contro le convenzioni internazionali e decine di voti all’assemblea generale dell’ONU gli Stati Uniti tentano da 60 anni di soffocare l’economia dell’isola, non si aspettano miracoli. (Startmag Web magazine)

Anche se «ci sono problemi che non possiamo risolvere», perché sono le condizioni stesse a impedirlo. PERCHÉ NON SI PUÒ NEGARE, ha riconosciuto, che ci sono state mancanze da parte delle istituzioni nei confronti delle richieste della popolazione. (Il Manifesto)

Quando (e non è la prima volta) a Cuba, accadono dei fatti che smentiscono l’immagine di quella specie di paradiso comunista evocata continuamente contro l’imperialismo americano, intervengono i difensori del regime instaurato da Fidel Castro. (Avanti!)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr