Vi racconto mio padre Adriano prima vittima italiana del Covid

Vi racconto mio padre Adriano prima vittima italiana del Covid
La Stampa INTERNO

Lo abbiamo visto attraverso il vetro; lontani ma, al tempo stesso, vicini.

Ricordo la profondità degli sguardi con i medici; nessuno riuscì a parlare, solo un vortice tumultuoso di parole silenziose

La scoperta che mio padre aveva contratto il Coronavirus, allora si parlava poco di Covid.

È stato tutto un veloce ma, al tempo stesso, lentissimo susseguirsi di eventi.

Poi guardavamo fuori dalle finestre e quelle luci blu, che mai dimenticheremo, erano prova di realtà. (La Stampa)

Su altre fonti

Le vittime sono in totale 95.718, mentre le terapie intensive salgono a 2.094 (+31), con 125 ingressi nelle ultime 24 ore. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 21 febbraio sulla situazione coronavirus in Italia. (Sky Tg24 )

Questo terrore si propagò in altri paesi della zona, come se Borgo Ticino fosse per colpa nostra un lazzaretto Ad Arona era appena stato sospeso il programma del Tredicino, e nell’Ovest Ticino stavano per saltare le ultime sfilate di Carnevale. (La Stampa)

(Adnkronos). Sono in calo, nel Regno Unito, i casi della variante sudafricana e brasiliana del coronavirus. ''Ora abbiamo un sistema di vigilanza molto più forte, perché tutti coloro che entrano nel Paese devono essere testati e noi monitoriamo i risultati di quei test", ha spiegato Hancock. (Adnkronos)

Sui contagi scattano l’effetto scuola e movida Altre 2 vittime, 22 a febbraio. Vaccini arrivati

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a domenica sono 36.028 (+897 rispetto a sabato). Complessivamente, tra i nuovi positivi 520 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 737 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. (ForlìToday)

"Dobbiamo parlare alla gente, è evidente che la bilancia penda dalla parte del vaccino. Bisogna avere pazienza per le prossime 5 settimane e probabilmente a fine marzo vedremo la luce. (Adnkronos)

A poche ore e a pochi metri, essendo entrambe ricoverate al San Donato. di Alberto Pierini EZZO Per fortuna è il mese più breve: febbraio sta battendo ogni record di mortalità Covid, almeno dalle nostre parti. (La Nazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr