F1 Gp Portogallo, Leclerc: "Felice per il risultato, non per il weekend"

F1 Gp Portogallo, Leclerc: Felice per il risultato, non per il weekend
Altri dettagli:
Tuttosport SALUTE

harles Leclerc chiude con il sesto posto il Gran Premio del Portogallo, valevole per il Mondiale 2021 di Formula 1.

Ma guardando all'intero weekend non posso essere soddisfatto perché in gara ho dovuto recuperare ciò che non ho fatto in qualifica"

Il pilota monegasco rimonta dopo l'ottavo tempo nelle qualifiche di ieri, ma ammette di non poter essere soddisfatto per quanto fatto nel complesso nel fine settimanae: "Dal punto di vista personale sono felice per il risultato di quest'oggi - ha detto ai microfoni di Sky Sport -. (Tuttosport)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Il bicchiere è mezzo pieno. La prima guida della Ferrari è mancata proprio nella sua specialità, il giro secco, ma questo non sembra preoccupare eccessivamente Mattia Binotto. (Motorsport.com Italia)

Penso che abbiamo fatto una grande scelta andando sulle gomme dure, ma sia io che Carlos abbiamo faticato tanto con le medie. Il monegasco, dopo essere partito ottavo, ha terminato la gara di Portimao in sesta posizione. (Newsf1)

Abbiamo fatto modifiche al set up che hanno funzionato e che mi hanno aiutato ad avere maggior confidenza con la macchina”. Binotto: "Era meglio avere entrambi con le medie". “Mettere assieme il giro perfetto qui - Prosegue - E' difficile. (Autosprint.it)

Gp Portimao, F1: la Ferrari lavora su un nuovo fondo. Hamilton-Verstappen, guerra di dettagli

Ma guardando all'intero weekend non posso essere soddisfatto perche' in gara ho dovuto recuperare cio' che non ho fatto in qualifica. E' anche colpa mia se non siamo arrivati quinti ma oggi, da ottavo, ho fatto il massimo che potevo fare. (Napoli Magazine)

Sainz invece ha saputo gestire molto bene la situazione, sapevamo che con le soft poteva essere difficile L'obiettivo del weekend è stare davanti alla McLaren, oggi siamo migliori di quelli che ci inseguono". (Sky Sport)

A livello di carico aerodinamico, i team dovranno trovare il giusto compromesso tra velocità sul rettilineo principale, lungo circa 1 km, e i tanti tratti guidati, alcuni da medio-bassa velocità, altri da medio-alta. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr