Vecchi sì, ma non in pensione

Vecchi sì, ma non in pensione
Più informazioni:
Cicloweb.it SPORT

Alla fine Michael Woods si accontenta del quinto posto finale a 43″, ed anche Ben O’Connor (Ag2r La Mondiale), nonostante una buona prova, deve scivolare al sesto posto a 45″

Appena dietro Masnada, il settimo posto di Mattia Cattaneo a 29″ testimonia come l’ambiente Deceuninck possa essere un toccasana per taluni corridori.

Per il terzo gradino del podio, con Michael Woods che ha chiuso a 1’11”, la lotta si è fatta apertissima. (Cicloweb.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

A meno di una settimana dal Giro d’Italia 2021, suo principale obiettivo stagionale, il classe ’93 ha dimostrato di poter lottare per risultati importanti anche contro alcuni dei migliori scalatori del mondo. (SpazioCiclismo)

Il classe 1993 ha dunque ricevuto ottime indicazioni a sei giorni dall’inizio del Giro d’Italia, suo principale obiettivo stagionale. Fausto Masnada ha raccontato la sua bella prestazione in terra elvetica ai microfoni di Spazio Ciclismo: “Sicuramente è un podio molto importante per me. (OA Sport)

Wilco Kelderman non è del tutto soddisfatto dei risultati sin qui ottenuti al Giro di Romandia 2021. Domani è un altro giorno e vedremo come si concluderà questa settimana” (SpazioCiclismo)

LIVE Giro di Romandia in DIRETTA: a Cavagna la tappa, a Thomas la vittoria finale, Masnada sul podio! Ganna decimo

Nella generale gran terzo posto di Masnada. Il britannico della Ineos Grenadiers, che non vinceva dal Tour de France 2018, ha preceduto nella generale Richie Porte (a 28 secondi) e il nostro Fausto Masnada (a 38 secondi), autore di un’ottima prova a cronometro in cui è finito sesto (La Gazzetta dello Sport)

Dal canto suo Michael Woods - partito per ultimo e piazzatosi in quinta posizione nella classifica generale - non è stato in grado di difendersi dagli attacchi di Geraint Thomas, il quale ha messo le mani sulla 74esima edizione del Tour de Romandie. (Ticinonline)

14.56 Sta spingendo con una rabbia pazzesca Geraint Thomas che vuole rifarsi con gli interessi dopo la sfortuna di ieri. Adesso mancano soltanto quattro atleti al via: Marc Soler, Ben O’Connor, Geraint, Thomas e Michael Woods. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr