L app Dov’è ora permette di rintracciare anche prodotti non Apple

L app Dov’è ora permette di rintracciare anche prodotti non Apple
Wired.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Secondo quanto anticipato saranno numerosi i prodotti che si aggiungeranno alla lista nei prossimi mesi.

Sono già compatibili modelli di ebike, auricolari bluetooth e un tracker che anticipa l'uscita di AirTags. È ufficiale l’apertura dell’app Dov’è anche a prodotti non Apple che potranno essere rintracciati attraverso l’utile servizio di localizzazione da remoto.

Il servizio Dov’è funziona grazie i milioni di dispositivi Apple diffusi in tutto il mondo per allestire un di network capillare di comunicazione sicura, anonima e a breve raggio che sfrutta il collegamento bluetooth a basso consumo (le – low energy). (Wired.it)

Ne parlano anche altre testate

Con una funzionalità del genere, sarebbe possibile – per i possessori di iPhone – riuscire a gestire con maggiore consapevolezza le risorse energetiche del device, senza alcuno sforzo aggiuntivo Si tratterebbe di un sistema molto particolare, che andrebbe ben oltre il mero mostrare la percentuale residua della batteria del melafonino. (Telefonino.net)

A dirlo uno studio portato avanti da Piper Sandler, che parla di un solo dispositivosu dieci smartphone venduti negli USA. Tuttavianon è mai stato così popolare tra i. (Zazoom Blog)

Le misure di protezione della privacy dei dati degli utenti e della trasparenza delle app, la pagina dedicata di Apple è qui, entreranno in funzione per tutti quando Apple rilascerà iOS 14.5, iPadOS 14.5 e tvOS 14.5 entro questa primavera. (macitynet.it)

L’app Dov’è di Apple ora rintraccia anche gli accessori di terze parti

Apple stessa, infatti, constatate le condizioni, lo sottoporrà a test rigorosi e certificati per rimetterlo in vendita a prezzo scontato. Nel caso in cui, invece, l'articolo in permuta non dovesse avere un valore idoneo, sarà Apple a riciclarlo a costo zero (Valdelsa.net)

Advertisements. “Dov’è” è un’app di sistema (in inglese “Find my”) che serve proprio a recuperare la posizione dei propri dispositivi e accessori, anche quelli smarriti. E le aziende che li producono potranno aderire al “Find My Network Accessory Program”, così che i dispositivi Apple possano memorizzarli e geolocalizzarli. (Corriere Quotidiano)

L’app Dov’è di Apple, una volta conosciuta come “Trova il mio iPhone”, offre un servizio davvero comodo poiché permette di rintracciare i propri accessori Apple e di localizzare i propri amici sulla mappa. (TuttoTech.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr