Denise Pipitone, il conduttore della tv russa chiede scusa: «Ha deciso tutto Olesya»

Denise Pipitone, il conduttore della tv russa chiede scusa: «Ha deciso tutto Olesya»
corriereadriatico.it INTERNO

«Non volevamo ferire i sentimenti di nessuno, le decisioni che riguardano Olesya sono del suo legale».

LEGGI ANCHE. Denise Pipitone e Olesya Rostova, il test del sangue spegne le speranze: non è lei.

L'uomo ha spiegato che l'intenzione del programma non era affatto quella di giocare con i sentimenti di famiglie disperate, ma ogni cosa è stata dettata e voluta da Olesya.

Così ha spiegato il presentatore della trasmissione russa Lasciali parlare che avrebbe seguito in questi giorni la storia di Denise Pipitone. (corriereadriatico.it)

Ne parlano anche altri media

Denise Pipitone, dalla Russia comportamento orribile: la rivolta dell’Italia. “Non è il gruppo sanguigno di Denise”: L’avvocato Frazziatta alla tv russa dopo aver finalmente ricevuto quello di Olesya, tramite l’inviato Rai Marc Innaro presente in studio. (Inews24)

Le parole di Piera Maggio e Pietro Pulizzi, dopo la certezza che Olesya Rostova non è la loro figlia Denise Pipitone. Ringraziamo di cuore tutti per l’affetto e la vicinanza” hanno scritto i genitori di Denise Pipitone, Piera Maggio e Pietro Pulizzi (Notizie.it )

La truffa vera e propria organizzata dei media ai danni della madre. Il caso della bambina scomparsa molti anni fa. (ContoCorrenteOnline.it)

Denise Pipitone, la guardia giurata che avvistò una bimba somigliante: «Da 17 anni vivo col rimorso di non aver agito»

"Preservando la privacy sul gruppo sanguigno di Denise e Olesya, durante il programma russo, è stato rivelato che il gruppo sanguigno di Olesya è diverso da quello di Denise. Ringraziamo di cuore tutti per l'affetto e vicinanza ricevuta": è di questa mattina un post apparso sui profili social di Piera Maggio e Pietro Pulizzi, i genitori di Denise Pipitone. (Fanpage.it)

“Ci dispiace molto ma il gruppo sanguigno non coincide con quello di Denise”, ha annunciato il legale nel corso della puntata del talk show, registrata ieri pomeriggio. E con la comunicazione dell’avvocato di Oleysa è arrivata l’ennesima delusione per Piera Maggio che da 17 anni cerca la figlia scomparsa senza mai darsi per vinta. (Il Riformista)

Leggi anche > Denise Pipitone e Olesya Rostova, il test del sangue spegne le speranze: non è lei. «Purtroppo sono 17 anni che io vivo con il rimorso di non aver agito d'impulso, anche se sarei andato nell'errore. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr