Stadio Roma, revoca Tor di Valle oppure addio nuova struttura

Stadio Roma, revoca Tor di Valle oppure addio nuova struttura
Calcio In Pillole INTERNO

Il CEO della Roma, Guido Fienga, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport è stato chiaro: “siamo in attesa della revoca (della delibera sul pubblico interesse, ndr).

E sul perché i giallorossi hanno abbandonato l’idea di Tor di Valle: “ogni progetto è figlio del proprio tempo.

Quando siamo andati a Tor di Valle esisteva un mondo che il Covid ha spazzato via, oggi quel progetto non sarebbe più conveniente

La questione in casa Friedkin è di quelle pesanti e si riferisce alla nuova struttura di proprietà giallorossa che dovrebbe sorgere. (Calcio In Pillole)

La notizia riportata su altri giornali

Una deroga fondamentale. Il provvedimento, firmato dalla Sindaca Raggi dopo il consiglio straordinario sui rifiuti, è stato portato al tavolo con il Ministero della Transizione ecologica e la Regione Lazio. (RomaToday)

Virginia Raggi riapre la discarica di Albano: da Roma 1.100 tonnellate di rifiuti al giorno La sindaca Virginia Raggi oggi ha firmato l’ordinanza per riaprire la discarica di Albano Laziale che ospiterà per 180 giorni i rifiuti di Roma. (Fanpage.it)

Pronti a querelare Eurnova”. Leggi anche:. Stadio Roma, Raggi: “Dal club nessuna proposta sull’area. (RomaNews)

La Raggi ha firmato: Albano sarà il mondezzaio di Roma! La reazione di Borelli: "Una pugnalata, impugneremo l'Ordinanza al Tar"

La Roma non vuole il progetto Tor di Valle ed Eurnova non ha presentato alcuni documenti, bisogna girare pagina. “Voglio che lo stadio della Roma si faccia, lo chiedono città, tifosi e società. (RomaNews)

Dopo mesi di carcerazione preventiva, prima in cella e poi ai domiciliari, De Vito è tornato in libertà riprendendo il suo posto nel gruppo pentastellato in Campidoglio e sullo scranno più alto dell'Aula Giulio Cesare. (Fanpage.it)

Invece Roma ha gettato 5 anni al vento“, ha dichiarato il Sindaco di Albano Laziale, Massimiliano Borelli Ieri, la presenza di tanti Sindaci prima dal Prefetto e poi fuori al Campidoglio (e non ammessi in aula Giulio Cesare) è stata la prima forte ed unitaria risposta a questo atto ostile. (Castelli Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr