Basile: "Antognoni? A Firenze chiedevano tutti di lui per parlare di calcio. I tifosi diventeranno pragmatici"

Basile: Antognoni? A Firenze chiedevano tutti di lui per parlare di calcio. I tifosi diventeranno pragmatici
Labaro Viola SPORT

Tutte le volte che arrivava un ex campione a Firenze, salutava tutti e poi chiedeva: ma il Capitano dov’è?

E di come gli agenti e gli intemediari non lo amassero, perché seguiva strade tutte sue, come faceva in campo, e non altre.

E poi si fermava a parlare di calcio e giovani prospetti solo con lui, e non altri.

E non ha fatto mai il “politico” per arruffianarsi i giornalisti, inviando messaggini

“Antognoni resterà quello dell’intuizione su Castrovilli – ha scritto Massimo Basile su Facebook -, dell’idea Quarta su segnalazione dell’amico Passarella, quello che indicò due anni fa Locatelli, del ruolo su Vlahovic. (Labaro Viola)

La notizia riportata su altri media

L'Unico 10, senza giri di parole, racconta dell'incontro avvenuto con Joe Barone prima della decisione di lasciare la Fiorentina. Era già stato invitato a sgomberare i suoi uffici ed il suo armadietto. (Viola News)

L'addio dell'Unico 10 non poteva passare inosservato. Non poteva essere altrimenti. Servirà adesso che la società faccia parlare in capo, la piazza, di qui in poi, difficilmente le perdonerà altri errori (Viola News)

Queste le sue parole:. “In passato in ritiro c’era sempre qualcosa da vedere, c’era grande feeling con la gente e con i tifosi. L’ex centrocampista viola Massimo Orlando, durante un collegamento con Radio Bruno Toscana, ha avuto modo di dire la sua sulla nuova Fiorentina di Vincenzo Italiano e sulla vicenda legata a Giancarlo Antognoni (fiorentinanews.com)

Beccalossi: “Mai mi sarei privato dei consigli e dell’esperienza di Antognoni”

Le scelte le hanno fatto Barone e Pradè, io non ho avuto voce in capitolo. Non mancano le bordate al ds viola, accusato di aver messo da parte la bandiera viola dopo avergli fatto da ambasciatore nei primi approcci con Commisso. (Viola News)

Gli abbiamo offerto un ruolo importante e lui ha rifiutato. Irrispettoso”Il d.g. (HelpMeTech)

Queste le sue parole: "Mi dispiace, nel calcio a volte certi cognomi sono pesanti ma invece bisognerebbe saper coinvolgere nel modo giusto persone come lui. Beccalossi prosegue: "Devi avvalerti di persone serie e importanti come Antonio. (Viola News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr