Elezioni amministrative, Conte in Umbria per sostenere i candidati del Movimento 5 Stelle

Elezioni amministrative, Conte in Umbria per sostenere i candidati del Movimento 5 Stelle
PerugiaToday INTERNO

E dopo i vertici della Lega (attesi nei prossimi giorni Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti) giovedì prossimo (16 settembre) sarà la volta di Giuseppe Conte, nuova guida del Movimento 5 Stelle.

È un onore poter condividere questo percorso con Giuseppe Conte verso un'Umbria a 5 stelle"

Ad attendere il leader 5 stelle, saranno presenti tutti i candidati del M5S locale, tra cui il consigliere uscente Fabrizio Leggio, ed i rappresentanti delle liste di coalizione. (PerugiaToday)

Su altre testate

Conte ha sorriso e gli ha detto: “Bravo, hai le idee chiare”. “No Pedemontana”, recita il manifesto. (MBnews)

Bagno di folla per l'ex premier che è stato fermato dalla gente per selfie e autografi Confronto che mi onora, ce la metterò tutta per onorare questo paragone”, così il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte in visita al mercato di via Osoppo a Milano, rispondendo ad una signora che lo aveva paragonato al segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer. (Il Sole 24 ORE)

Impresa non certo semplice, come ammette lo stesso Conte: “Storicamente il Movimento non ha brillato a Milano. Anche perché qualche “errore è stato commesso, ma in ogni caso per “i Cinque Stelle è importante dare un segnale di attenzione alla città”. (LA NOTIZIA)

Dopo il "no" di Sala ora Conte fa il Pavone

Titolo della serata, ‘Attraverso il Covid, prospettive per la sanità dal panorama regionale a Cattolica’ Dopo il successo della scorsa visita ad agosto, Giuseppe Conte torna oggi a Cattolica, in sostegno al candidato a sindaco Mariano Gennari. (il Resto del Carlino)

I lavoratori: "Pronti a presidiare Palazzo Chigi". (LaPresse) I lavoratori della Whirlpool di Napoli bloccano gli accessi al Porto di Napoli in segno di protesta contro la mancata convocazione dell’incontro, previsto per il 15 settembre, al Mise. (LaPresse)

Prima fa autocritica su Milano, dove il Movimento «non è stato in grado di dialogare con i cittadini». E l'avvocato del popolo, sornione come sempre, prende la palla al balzo: «Un accostamento che mi onora, cercherò di rispettarlo». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr