Vlahovic, Juve attenta sul serbo. E l'accordo per il rinnovo non c'è

Vlahovic, Juve attenta sul serbo. E l'accordo per il rinnovo non c'è
Juventus News 24 SPORT

Molti club avrebbero messo nel mirino il giovane attaccante, tra cui anche la Juve

L’attaccante, infatti, ha respinto la prima offerta viola di 2 milioni all’anno fino al 2025.

Dusan Vlahovic non ha ancora l’accordo per il rinnovo con la Fiorentina.

L’attaccante serbo piace anche alla Juve. Vlahovic continua a segnare e a trascinare la Fiorentina: il club viola non ha dubbi sulla volontà di trattenere il giocatore serbo ma al momento manca l’accordo per il rinnovo. (Juventus News 24)

La notizia riportata su altri media

Caceres 5,5: risucchiato dalle voragini difensive, il 34enne di Montevideo può e deve far di più per aiutare i suoi. Amrabat 6: dopo un primo tempo giocato col freno a mano tirato, nei secondi 45’ fa intravedere il 50% di quanto mostrato negli anni a Verona (Il Pallone Gonfiato)

Non sono solo le reti a rendere unico Dusan Vlahovic, ma anche i suoi record. Il gol numero 18 con la maglia della Fiorentina gli consente di superare il primato di un fenomeno brasiliano. (Calciopolis)

Fenomenale" (Napoli Magazine)

Occasione persa, le ‘sbavature’ difensive costano care. Senza un Vlahovic così sarebbe stata una salita impossibile

Posso solo ringraziarlo” lahovic: "Ribery è un campione, mi aiuta con i suoi consigli". Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina, ha parlato così ai microfoni di DAZN, prima della gara contro il Bologna: “Ribery è un grandissimo campione sia fuori che dentro il campo. (Napoli Magazine)

Un vantaggio costruito dal solito Vlahovic e dall’altrettanto solito Bonaventura, che in questo periodo è anche particolarmente lucido sotto porta (per fortuna). Ma come ha dimostrato il Cagliari a Napoli (o la stessa Fiorentina contro la Juventus) questo campionato regala ancora risultati inaspettati (Fiorentina.it)

E fa davvero tanta rabbia rileggere lo score del pari di Bologna (tripletta di Palacio) con i viola avanti per tre volte e per tre volte capace di farsi raggiungere dagli avversari. Non è bastato un super Vlahovic che con la doppietta del Dall’Ara arriva a. (Il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr