Aleix Espargaró e l’arm pump. “MotoGP più veloci, ma non siamo macchine…”

Aleix Espargaró e l’arm pump. “MotoGP più veloci, ma non siamo macchine…”
Corse di Moto SPORT

Una bella gara sempre nelle zone alte, anche se non è del tutto soddisfatto del risultato finale.

Aleix Espargaró contento a metà del 6° posto in gara.

“Ho accusato un po’ di ‘arm pump’ negli ultimi giri, soprattutto in frenata al braccio destro.

Aleix Espargaró chiude in sesta piazza un GP MotoGP di Spagna da protagonista, battagliando a lungo per la zona podio con un buon numero di piloti.

Sembra quasi che nelle prove facciano solo qualche giro per provare la moto, mentre in gara hanno dimostrato un livello di forma invidiabile. (Corse di Moto)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La classifica del Mondiale piloti nella classe MotoGP dopo il GP Spagna a Jerez, quarta prova della stagione. Leggi anche – MotoGP Jerez, ordine di arrivo: trionfa Miller, due italiani sul podio. (AutoMotoriNews)

Il Dottore ha confermato in gara la stessa posizione che la sua Yamaha Petronas gli aveva garantito in qualifica. Già dopo le prove non sono riuscito a trovare il passo, e in gara più o meno è andata allo stesso modo. (Sportal)

GP Spagna Valentino Rossi. Un week end anonimo per Valentino Rossi che non è mai riuscito ad essere competitivo. “Dobbiamo essere ottimisti e mantenere alta la motivazione per fare tutto il possibile al fine di essere più veloci. (F1inGenerale)

MotoGP Spagna, Vinales in difficoltà: “Non so cosa sia cambiato”

Ci saranno poi altre due finestre nel corso di questa annata agonistica: 7 giugno a Barcellona e 21 settembre a Misano. Lunedì 3 maggio andranno in scena i Test della MotoGP a Jerez de la Frontera, dove oggi si è disputato il GP di Spagna 2021, quarta tappa del Mondiale. (OA Sport)

L’epilogo del GP di Spagna di Valentino Rossi ha seguito la falsariga della sua complicatissima qualifica: 17° sia in griglia, sia al traguardo, con problemi sulla sua Yamaha SRT di cui non si intravede la fine. (La Gazzetta dello Sport)

Dobbiamo capire come risolvere il problema al più presto, per poter lottare nuovamente per la vittoria". "Nelle curve veloci in cui è importante la velocità di percorrenza sono competitivo, ma solo in quelle. (Motosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr