Si scaldano i prezzi, l’inflazione preoccupa ma la Borsa di Milano rimane fredda

Si scaldano i prezzi, l’inflazione preoccupa ma la Borsa di Milano rimane fredda
Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Il dato dei prezzi al consumo di settembre indica con precisione quanto è aumentata l’inflazione nell’ultimo mese.

Si scaldano i prezzi, l’inflazione preoccupa ma la Borsa di Milano rimane fredda. Il possibile rialzo del costo del denaro fa paura ai mercati azionari ma stranamente le Piazze azionarie europee hanno reagito positivamente.

La Borsa tedesca e la Borsa di Parigi hanno terminato la seduta con lo stesso guadagno

In USA, ma anche in Europa, si scaldano i prezzi, l’inflazione preoccupa ma la Borsa di Milano rimane fredda. (Proiezioni di Borsa)

Se ne è parlato anche su altri media

Primi scorci di seduta in deciso calo per Piazza Affari. Oltre alle crescenti preoccupazioni sull'inflazione, con i prezzi del petrolio che ieri hanno aggiornato i massimi pluriennali, oggi torna sotto i riflettori il caso Evergrande. (Finanzaonline.com)

Dopo un avvio in forte calo, l'indice Ftse Mib ha progressivamente risalito la china e ha chiuso a 25.990 punti (+0,23%). Meglio ha fatto Prysmian (+3,55% a 30,60 euro), miglior performer di tutto il Fte Mib all'indomani dell'annuncio dell'estensione della partnership con Openreach. (Finanzaonline.com)

I nostri Analisti racconta i motivi nell’articolo: “Le Borse sono atterrite dal fattore I ma Piazza Affari torna in pista per il record”. Per le Borse arrivano giorni cruciali intanto a Piazza Affari attenzione a questo titolo. (Proiezioni di Borsa)

Borsa Milano Oggi, 14 ottobre 2021: Ftse Mib positivo in avvio

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 9,438, i prezzi potrebbero salire in poche settimane verso l’area di 10,50/11,20. 3 titoli pronti a salire a Piazza Affari nonostante le incertezze di breve termine. (Proiezioni di Borsa)

BORSA ITALIANA OGGI/ Chiusura a +0,23%, Prysmian a +3,55% (12 ottobre 2021). Ieri Piazza Affari ha chiuso in rialzo dello 0,23% a 25.990 punti. Superiori al mezzo punto percentuale anche i ribassi di Atlantia (-0,8%), Italgas (-0,7%), Moncler (-1,1%), Nexi (-1%) e Stm (-1,6%). (Il Sussidiario.net)

Questo alla luce del fatto che il tapering, il progressivo ritiro delle misure di stimolo, potrebbe iniziare già a novembre. Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, banche tornano a salire. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr