Il giornalista e il Covid alle spalle: "12 giorni in Terapia intensiva e 10 chili in meno, ma ho sconfitto il verme viscido"

Il giornalista e il Covid alle spalle: 12 giorni in Terapia intensiva e 10 chili in meno, ma ho sconfitto il verme viscido
CesenaToday INTERNO

Il giornalista Piero Pasini racconta la sua battaglia contro il Covid, combattuta su un letto dell'ospedale Bufalini.

Ed ora sono qui, molto debilitato nel fisico, ma con la certezza che lo sforzo di tanti ha annientato il verme viscido dentro di me.

Per fortuna oggi può raccontare come ha sconfitto quello che definisce "un verme viscido".

Per noi e' guarito” e quindi il viaggio con l'ambulanza verso casa, gli affetti e le persone che ami che da tanti giorni non hai visto. (CesenaToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Le regioni in cui le terapie intensive sono sotto pressione. Come abbiamo visto, a livello nazionale le terapie intensive sono occupate al 41%, sopra la soglia d’allerta fissata al 30%. Poco sopra la soglia critica anche la Liguria (35%) e l'Abruzzo (33%). (Fanpage.it)

A questi si aggiungono i 230 letti ordinari e i 40 fra intensiva e subintensiva di Careggi Su Firenze e provincia, negli ospedali dall’Azienda sanitaria, sono attivi 345 posti Covid più 32 in terapia intensiva. (LA NAZIONE)

Su Firenze e provincia, negli ospedali dall’Azienda sanitaria, sono attivi 345 posti Covid più 32 in terapia intensiva. A questi si aggiungono i 230 letti ordinari e i 40 fra intensiva e subintensiva di Careggi (LA NAZIONE)

Terza ondata di Covid in Veneto: in terapia intensiva il 75 per cento dei pazienti ha meno di 80 anni

Un dato in crescita perché cresce il numero dei posti letto occupati. Sui mille posti letto disponibili, attualmente ne abbiamo attivati 659. (TrevisoToday)

A casa ci sono le tue due figlie che ti aspettano!” (blunote) San Giovanni Rotondo, 07/04/2021 – (blunote) “Il nostro amico e collega Ninni Cannella, storico fotografo del Taranto, oggi dirigente del San Severo, ha appena cominciato la sua battaglia con il covid. (StatoQuotidiano.it)

“A partire dal 31 marzo abbiamo registrato una ripresa significativa dei ricoveri, ora siamo a oltre 300 posti letto occupato da pazienti Covid, metà del totale a disposizione”. Il coordinatore delle terapie intensive del Veneto, Paolo Rosi, scatta la fotografia della terza ondata pandemica in Veneto. (Il Mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr