Norvegia, vince le elezioni il socialdemocratico Stoere: il "milionario paladino dei più poveri"

Norvegia, vince le elezioni il socialdemocratico Stoere: il milionario paladino dei più poveri
La Repubblica ESTERI

Norvegia, vince le elezioni il socialdemocratico Stoere: il "milionario paladino dei più poveri" di Andrea Tarquini. Store, con la cravatta rossa, esulta dopo aver visto i risultati dell'exit poll (ansa). Svolta a sinistra dopo otto anni di governo conservatore, ma gli ambientalisti non saranno nella coalizione.

Non si prevede un abbandono del petrolio

(La Repubblica)

Su altri giornali

I norvegesi sono chiamati oggi, lunedì, alle urne per le elezioni parlamentari. Store ha tuttavia i sondaggi a suo favore, ma avrebbe comunque bisogno di costruire una maggioranza fra la sinistra e le forze ecologiste. (RSI.ch Informazione)

Con la vittoria dei laburisti in Norvegia si consolida la predominanza della sinistra nei paesi del Nord Europa, con Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia che presentano in carica contemporaneamente tutti governi di centrosinistra, una cosa che non accadeva dalla fine degli anni Cinquanta L’importanza della questione era molto rilevante, dato che la transizione green norvegese è al momento fortemente favorita dalle energie fossili. (Kongnews)

La Sinistra Socialista è emersa come la quinta forza più forte grazie ai guadagni, mentre quattro partiti più piccoli erano appena sopra o sotto la soglia del quattro per cento Al grido di “Jonas, Jonas”, Stoer è stato celebrato come il vincitore delle elezioni parlamentari in Norvegia (Calcio .video)

Sorprese europee a sinistra (in Norvegia e non solo)

Nei prossimi giorni, inviterò i leader di tutti i partiti che vogliono un cambiamento, a cominciare dai centristi di SP e dalla Sinistra Socialista”, ha dichiarato il segretario di AP Jonas Gahr Støre. (EuNews)

Si prevede che i cinque partiti di opposizione vincano 104 dei 169 seggi allo Storting, il parlamento unicamerale norvegese, abbastanza per estromettere la coalizione di destra conservatrice di Erna Solberg, come mostrano le proiezioni. (Bluewin)

Støre ha ottenuto una vittoria ben più ampia di quella che gli assegnavano le rilevazioni demoscopiche. E in Italia c’è l’ipotesi di una vittoria almeno nelle grandi città. Illustrazione di Doriano Solinas. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr