Dai “no vax” ai “no Moderna” L’Ausl: «È analogo a Pfizer»

La Gazzetta di Reggio ECONOMIA

Fra questi anche coloro che si sono lasciati convincere da una bizzarra teoria: che il vaccino Pfizer sia da preferire a quello Moderna.

«I vaccini Pfizer e Moderna sono analoghi – rassicura l’Ausl, che lancia un appello per rasserenare popolazione – in quanto hanno lo stesso meccanismo di azione.

Nella nostra provincia il secondo è meno “famoso” e utilizzato del primo semplicemente perché ne abbiamo sempre avuto poche dosi. (La Gazzetta di Reggio)

Su altre fonti

Opportunità di ricevere il vaccino il giorno dopo presso gli hub vaccinali. Nell’ottica di procedere il più velocemente possibile con la copertura della popolazione ferrarese ottimizzando i tempi, i residenti in provincia, da domani mercoledì 4 agosto, hanno l’opportunità di prenotare la vaccinazione presso gli hub vaccinali con Pfizer e Moderna per il giorno dopo (last minute appunto) grazie ad una gestione delle agende di prenotazione che prevederà la “rimessa in circolo immediata” degli spazi prenotativi non riempiti. (Ferrara24ore)

Quindi ha esortato gli anziani del paese a visitare le cliniche per le vaccinazioni per prendere una nuova dose. la scorsa settimana è stata Israele è il primo paese al mondo a fornire una terza dose di vaccino a parti della popolazione. (TecnoSuper.net)

Un aumento vertiginoso nei nuovi contratti di fornitura dei vaccini tra le aziende farmaceutiche e l’Unione Europea. L’Europa, aggredita in queste settimane dalla variante Delta e dalla possibilità di una terza dose di vaccino, si trova quindi a fare i conti con un aumento dei prezzi di quelli a mRNA forniti da Pfizer e Moderna. (La Piazza)

Verrà richiesto il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria, un riferimento di cellulare e la mail del vaccinando. Nello stesso giorno e negli stessi orari è prevista la medesima iniziativa alla Stazione Marittima di Napoli. (Dire)

Domani, mercoledì 4 agosto, presso il Centro vaccinale Colibrì di Caggiano nel pomeriggio saranno somministrate le prime dosi di Pfizer anche per la fascia di età 12-17 anni registrata in piattaforma e convocata tramite mail. (ondanews)

Il centro è gestito dai medici di medicina generale AFT 3 con il supporto sanitario e amministrativo dei volontari della Gopi Anpas di Caggiano I minorenni dovranno essere necessariamente accompagnati da un genitore che dovrà firmare l’autorizzazione per la somministrazione del vaccino. (Italia2TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr