Mondragone, deputati dem contro Salvini: "Chieda scusa"

Mondragone, deputati dem contro Salvini: Chieda scusa
Adnkronos Adnkronos (Interno)

Così un tweet dell'account ufficiale dei Deputati Pd, che commentano la presenza del leader nella città campana, conil comizio mancato a causa delle dure contestazioni.

Fotogramma. "Salvini a Mondragone dovrebbe chiedere scusa.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ma non finisce qui perché l'autore di Gomorra incolpa Salvini di "strumentalizzare le vicende" e di andare a Mondragone solo per "vomitare la sua bile sui migranti che vivono là". È per questo che Salvini dovrebbe chiedere perdono oggi a Mondragone, per aver sempre cercato un nemico con cui legittimare la sua esistenza politica. (Liberoquotidiano.it)

Un gruppetto di persone ha invece manifestato apertamente contro l'arrivo di Matteo Salvini, definendo il suo arrivo a Mondragone come sciacallaggio politico: "Siamo stanchi di passerelle. Da un "Salvini non sei il benvenuto" ad un più aggressivo "Torna nella fogna", i toni sono particolarmente accesi. (Napoli Fanpage.it)

" I violenti arrivati a Mondragone non ci spaventano e non ci fermeranno ". Dopo gli scontri di Mondragone (guarda il video), Salvini chiude oggi la sua due giorni in terra casertana a Castel Volturno (ilGiornale.it)

Ha messo Vincenzo De Luca nel mirino, il Capitano: «Più che occuparsi di Mes e di lanciafiamme, De Luca dovrebbe occuparsi dello smaltimento dei rifiuti. Detto questo, tornerò con ancora più grinta a Mondragone entro una settimana». (Il Mattino)

17:08 - In Campania un caso positivo e nessun decesso. Un caso positivo, in Campania, su 1.686 tamponi esaminati. 7:36 - Matteo Salvini oggi farà visita a Mondragone. (Sky Tg24 )

I fischi hanno coperto le parole di Salvini, che dopo aver rivolto un saluto ai mondragonesi, ha lasciato il microfono e ha parlato con la stampa. Subito dopo l'arrivo di Salvini e le sue prime parole, è partita una salva di fischi e contestazioni, poi la tensione è sfociata in una serie di cariche da parte delle forze dell'ordine sui manifestanti. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr