NBA Finals, Milwaukee Bucks campioni 50 anni dopo: Giannis nell’Olimpo da MVP

NBA Finals, Milwaukee Bucks campioni 50 anni dopo: Giannis nell’Olimpo da MVP
Più informazioni:
NbaReligion SPORT

Un altro canestro da tre punti dei Bucks, stavolta firmato Portis, ricaccia Phoenix a -7 e costringe Monty Williams al timeout (18-11 Bucks).

Holiday il batti e ribatti con una nuova tripla, Paul risponde però con la stessa moneta

Alla ripresa delle operazioni due canestri veloci per i Bucks, prima Holiday poi Middleton, che intercetta un passaggio svogliato di Devin Booker.

Si va al primo timeout con i Bucks in vantaggio 6-5 dopo la tripla di Chris Paul (NbaReligion)

Ne parlano anche altre testate

I colpi finali sono di Khris Middleton, 17 punti con 5 rimbalzi, 5 assist, 4 rubate. Come i Celtics, i Blazers, gli Heat e i Cavs prima di loro, la squadra di Giannis Antetokounmpo rimonta i Suns da 0-2 e la chiude in gara-6. (Sportando)

Sia io che coach Williams continuiamo a ripeterlo: se andando indietro all’inizio della stagione avessimo immaginato di avere l’opportunità di essere qui, di giocarci gara-6 per conquistare il titolo NBA, cosa avremmo pensato? Questa però non è una simulazione, ma la realtà che ci ritroviamo a vivere: il destino ci ha riservato questa chance, abbiamo il controllo su ciò che succederà (Sky Sport)

Che sembravano spacciati in seguito alle prime due sconfitte rimediate in Arizona contro i Phoenix Suns. Leggi anche: Atp Umago, tocca a Giannessi, Caruso, Mager e Cecchinato: streaming, pronostici. (Il Veggente)

NBA Finals, Devin Booker come Kobe Bryant: "Non dovrei mai essere paragonato a lui"

E molti non vedono l'ora di ritrovarsi al posto del greco. Da LeBron James a Steph Curry, da Kevin Durant a Draymond Green, da Trae Young a Ja Morant, tutti i grandi nomi NBA hanno voluto commentare il secondo titolo nella storia dei Bucks e il primo nella carriera di Giannis Antetokounmpo. (Sky Sport)

Una situazione non ottimale quella dei Suns ma anche ricca di adrenalina, come sottolineato da Chris Paul nella conferenza stampa pre partita. I Milwaukee Bucks infatti proveranno a sfruttare il primo match point a loro disposizione, mentre i Phoenix Suns hanno tutto l’interesse nel riportare la serie in Arizona. (NbaReligion)

Mai però un termine di paragone: questo il punto di vista di Devin Booker quando si parla di Kobe Bryant e di quanto il suo stile di gioco ricordi per certi versi quello della leggenda dei Lakers. Per quello, nonostante la cifre da record per un giocatore alla sua prima esperienza alle finali NBA e con uno stile di gioco così vicino a quello di Bryant, per Booker pensare di essere accostato a un’icona come Kobe resta un’eresia: “Non dovrei mai essere paragonato a lui”. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr