Il Cts da Draghi. "Ancora chiuse palestre e piscine, estrema prudenza sulle riaperture, la variante sarà prevalente a marzo"

Notizie - MSN Italia INTERNO

Rispondendo ai cronisti, Miozzo ha concluso che "Draghi non è aperturista o rigorista, ascolta e ci ha ascoltati con attenzione"

Non è stata ancora presa in considerazione alcuna modifica dei parametri di rischio come chiesto dalle regioni il cui documento non è stato ancora esaminato.

Per questo, al premier Mario Draghi che li ha convocati a Palazzo Chigi, i tecnici suggeriranno estrema prudenza per eventuali riaperture di attività. (Notizie - MSN Italia)

Su altre testate

Infatti l'augurio che dai test non escano altri casi positivi ma soprattutto casi di contagio dovuti alla ormai famosa variante inglese. Circa trecento gli alunni della primaria "Luigi Ceci" del Primo Comprensivo che questa mattina sono stati sottoposti a test rapidi. (ciociariaoggi.it)

"Le istituzioni devono essere unite per vincere la sfida, serve una leale collaborazione con le Regioni. Il nuovo dpcm sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, e le ordinanze territoriali andranno in vigore d'ora in poi a partire da lunedì e non domenica" (La voce di Rovigo)

La Repubblica democratica del Congo è il più grande produttore al mondo, con circa la metà di tutte le riserve conosciute. Magari invece del cobalto trova un filone d'oro, oppure un giacimento di diamanti. (Yahoo Notizie)

Nelle seconde case che si trovano all’interno della propria regione in fascia gialla vale la regola delle visite a parenti e amici. Può andare nelle seconde case soltanto il nucleo familiare della persona che dimostri di avere titolo ad abitarvi (AlVolante)

Le seconde case. Si può andare nelle seconde case anche se si trovano in zona rossa. Genitori separati. Si possono raggiungere i figli minorenni "presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario, oppure per condurli presso di sé". (Giornale di Sicilia)

C’è un’altra conferma: “Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti – spiega Palazzo Chigi nel comunicato stampa – gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini” Il provvedimento – come già emerso domenica sera – proroga il divieto di spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo. (Zoom24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr