Guardiola, duro attacco a FIFA e UEFA: 'Troppo, stanno uccidendo i calciatori'

Guardiola, duro attacco a FIFA e UEFA: 'Troppo, stanno uccidendo i calciatori'
AreaNapoli.it SPORT

L'attacco di Guardiola a Uefa e Fifa ha un motivo ben preciso, che tutto sommato è sempre lo stesso: il calendario troppo stressante e denso di partite che mette a serio rischio la salute dei calciatori.

"È troppo, stanno uccidendo i calciatori - tuona Guardiola - .

Se vuoi lottare su tutti i fronti, in quella che è la stagione più breve della storia, devi fare delle rotazioni.

L'allenatore del Manchester City contesta i troppi impegni stagionali tra campionato, coppe e nazionali: "Sono esseri umani, non macchine". (AreaNapoli.it)

Ne parlano anche altre testate

Non saremmo nella posizione in cui siamo adesso”, ha aggiunto “Nessun giocatore può essere sempre al massimo fisicamente o mentalmente ed essere pronto ogni giorno a giocare. (RomaNews)

Da tempo si parla di un accordo per il rinnovo del contratto, attualmente in scadenza nel 2023. Inter, Guardiola vuole Bastoni: stallo rinnovo. Le prestazioni di Bastoni non sono passate inosservate e così il centrale nerazzurro è finito anche sul taccuino di Pep Guardiola e del suo Manchester City, come ricordato dalla ‘Gazzetta dello Sport’. (SerieANews)

Senza rotazioni sarebbe impossibile essere competitivi e trovarsi dove siamo adesso. I giocatori sono esseri umani, non macchine. (Cagliari News 24)

Inter, urgono le firme per il rinnovo di Bastoni: il giovane centrale piace molto a Guardiola

Pep Guardiola avrebbe infatti messo da tempo gli occhi su un talento della rosa di Conte. Come riporta Gazzetta.it, il club nerazzurro presto potrebbe accelerare per mettere nero su bianco e blindare così il giovane difensore con il nuovo accordo (Juventus News 24)

Pep Guardiola non usa giri di parole, mette da parte la diplomazia e attacca a testa bassa. In Europa Guardiola è solo l'ultimo dei protagonisti che ha sollevato grandi perplessità su questo modello calato dall'alto e divenuto insostenibile. (Sport Fanpage)

"Nel calcio di Guardiola, per esempio, ci starebbe benissimo", si legge Il suo contratto attuale scade nel 2023 e l'intesa tra le parti sembra ormai totale, ma la Beneamata - precisa la rosea - deve sbrigarsi a mettere tutto nero su bianco perché il talentoso centrale piace a tanti in Europa. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr