Prima la speranza, poi la sentenza: 90 giorni di prognosi per Osimhen, mazzata per Spalletti

Prima la speranza, poi la sentenza: 90 giorni di prognosi per Osimhen, mazzata per Spalletti
TUTTO mercato WEB SPORT

Osimhen dovrà dunque rimanere ai box per tre mesi, anche se ci sono alcune, poche, speranze, che i tempi di recupero possano accorciarsi, e dovrà rinunciare anche alla Coppa d'Africa, in programma a gennaio.

Una mazzata pesante per il Napoli, che adesso dovrà fare a meno di uno dei giocatori più importanti della rosa di Spalletti.

L'intervento è riuscito, anche se le condizioni del viso di Osimhen erano davvero pessime"

L'intervento è stato molto complesso ed è molto presto per parlare di tempi di recupero. (TUTTO mercato WEB)

Su altre testate

Ma da chi gli sta vicino potrà ricevere anche una spinta in più. Quella per anticipare i tempi per il rientro, come racconta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport. (CalcioNapoli24)

Osimhen è rimasto sotto osservazione in ospedale. È rimasto sotto osservazione in ospedale. (IlNapolista)

Oggi il primo punto della situazione: dimesso dalla Clinica, ora 15 giorni di riposo. È andata male a Victor Osimhen, operato due giorni per le multi fratture facciali rimediate nella partita contro l’Inter. (Calcio In Pillole)

Gazzetta: stasera si valuterà il ritorno a casa di Osimhen. I 90 giorni potrebbero accorciarsi - ilNapolista

Sia per l’altissimo ingaggio (quasi 7 milioni) sia per il rendimento calcante delle due stagione e il desiderio mai nascosto di voler tornar in patria. Il Corriere dello Sport odierno ha parlato della situazione finanziaria del Napoli, riprendendo delle dichiarazioni di De Laurentiis sul monte ingaggi da ridurre. (Calcio In Pillole)

Osimhen ha riportato “danni devastanti”, Skriniar gli manda un videomessaggio: “Forza campione” Ci vorrà parecchio tempo per rivedere in campo Victor Osimhen, operato al volto per fratture multiple dopo lo scontro con Milan Skriniar. (Fanpage)

Curioso retroscena sulla vicenda Victor Osimhen in arrivo quest'oggi dalla redazione del Corriere dello Sport. Al fianco di Osimhen è rimasto sin dal primo istante il dottor Raffaele Canonico, responsabile dello staff medico del Napoli, ma in clinica si sono precipitati anche il ds Giuntoli ed il grande amico di Victor da Lagos, Djib” (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr