Scuola, i si dad: "Vogliamo il modello pugliese"

Scuola, i si dad: Vogliamo il modello pugliese
Ottopagine INTERNO

Scuola, i si dad: "Vogliamo il modello pugliese" In piazza per manifestare contro la riapertura delle scuole sabato 10 aprile ad Atripalda. "Gli Admin del gruppo Tuteliamo i nostri figli Atripalda Ileana Gengaro e Giovanna D’urso e i membri aderenti, in collaborazione con la fondatrice del gruppo nazionale, Lia Gialanella e col supporto degli admin e membri di gruppi irpini, organizzano per sabato 10 aprile una manifestazione in Piazza Umberto I alle ore 11. (Ottopagine)

Se ne è parlato anche su altri media

L’80% dei dirigenti scolastici coinvolti si aspetta inoltre che nelle operazioni connesse alla riapertura vengano coinvolte la Protezione Civile e le organizzazioni di volontariato Riapertura scuole superiori senza tracciamento e con i mezzi pubblici a rischio contagio: i presidi non si fidano e chiedono maggiore sicurezza Di. (Orizzonte Scuola)

Scuole aperte fino alla prima media ovunque, anche in zona rossa. Dal distanziamento all’areazione ognuno va per conto suo per garantire una "scuola sicura". (QUOTIDIANO.NET)

Per trasformare l’economia dobbiamo trasformare la scuola. A questo va aggiunto il fatto che le famiglie sono tramortite dalla comunicazione negativa sulla didattica a distanza (Dad), e fondamentalmente pensano che Dad stia per didattica digitale. (Forbes Italia)

Ritorno a scuola per uno studente su due oggi in Piemonte

, il percorso di educazione ambientale, accompagna bambini e ragazzi alla scoperta della , trasmettendo concetti complessi come , , e loro , con attenzione all’ di alcuni , come il . Grazie ad , , , bambini e ragazzi scopriranno che la è possibile a partire da piccoli gesti quotidiani. (Orizzonte Scuola)

Dall’1 al 6 marzo c’è stato un momento in cui nelle scuole della regione c’erano 1.093 studenti delle medie in quarantena La didattica a distanza passa l’esame ma non a pieni voti. (Il Messaggero Veneto)

«Abbiamo inviato una lettera ai capigruppo di tutti i partiti in Parlamento perché si riportino in classe anche le superiori» hanno annunciato ieri. Anita torna a protestare contro la Dad. Per la maggior parte dei ragazzi quello di oggi è l'ennesimo “primo giorno” di un anno che continua ad andare avanti a “stop and go”. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr