ETNA, L’INGV: SI E’ APERTA UNA SECONDA BOCCA ALL’INTERNO DEL CRATERE DI SE

ETNA, L’INGV: SI E’ APERTA UNA SECONDA BOCCA ALL’INTERNO DEL CRATERE DI SE
95047 INTERNO

L’ampiezza media del tremore vulcanico è in graduale incremento pur mantenendosi allo stato attuale nel livello medio.

Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del Cratere di Bocca Nuova, intorno ai 2500 m sopra il livello del mare

’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che alle ore 22:27 UTC si è attivata una seconda bocca all’interno del Cratere di SE che produce una attività di fontana di lava. (95047)

Su altre fonti

“Inoltre, essi suggeriscono che il magma è uno dei più primitivi fra quelli emessi nel corso delle eruzioni del Cratere di Sud-Est negli ultimi 20 anni“, continua. Fonte foto INGV (NewSicilia)

Intensa attività stromboliana in corso, leggi anche Spettacolo Etna: le più belle foto e i più affascinanti video dell’eruzione) Etna: pronti per un altro spettacolo. (Sonia La Farina)

A spiegare il significato di questa definizione sono gli esperti dell'che hanno analizzato le sue ultime colate laviche. (Balarm.it)

Etna, nuova attività

Si parla di lava primitiva, in quanto quella che l’Etna sta eruttando è una lava antichissima che bolle nel suo calderone da un tempo primordiale. (R101)

Lo afferma il vulcanologo dell'Ingv Boris Behncke, sulla propria pagina di Facebook, sul magma "primitivo" che l'Etna sta producendo in questi giorni parlando di "cose normalissime" ed invitando ad evitare "speculazioni e sensazionalismi". (CataniaOggi)

Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del Cratere di Bocca Nuova, intorno ai 2500 m sopra il livello del mare. – L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che è in corso una attività stromboliana al Cratere di SE, con lancio di prodotti abbondantemente al di fuori dell’orlo craterico. (Hashtag Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr