"Scuola, organizzazione cambiata già otto volte"

Scuola, organizzazione cambiata già otto volte
il Resto del Carlino INTERNO

I ragazzi, fin da quando andavo a scuola io, nei bus vengono pressati come sardine.

A meno che non arrivino entro l’estate nuovi investimenti, nuove aule, nuovi insegnanti e, appunto, nuovi autobus.

Abbassando a venti il numero medio di studenti per classe, garantiremmo una scuola migliore oltre che più sicura

"Aumentare il numero dei locali può essere una soluzione per abbassare il numero di studenti per aula, che ora in media sono una trentina. (il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il docente .COSENZA – La nuova assunzione di venti Oss a tempo indeterminato all’Azienda ospedaliera di Cosenza attingendo alle graduatorie extraprovinciali, che il commissario straordina . (Zazoom Blog)

In tempi di pandemia e distanziamento sociale, anche scegliere il proprio percorso di studi diventa più difficile. È il caso, ad esempio, della Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo (SSSAT) che per mercoledì 12 maggio, alle ore 20:00 in diretta su Zoom, ha organizzato una Mystery Box. (Ticinonline)

Non sono così drastica, possiamo studiare insieme soluzioni che facciano bene a tutti, ai ragazzi per primi" Cosa che non si può fare nelle classi con 32 alunni, bisogna mettere mano su questo, per forza". (il Resto del Carlino)

Scuola, ridotta a 10 giorni la quarantena obbligatoria per i compagni nel caso di positività in classe

/ Gradisca. . «La scuola non ha titolo nella revoca o modifica dei provvedimenti emanati da Asugi e si limita a fornire i dati a propria disposizione, nell’ottica di agevolare il lavoro degli operatori impegnati nella difficile gestione dei contagi scolastici e dei relativi tracciamenti». (Messaggero Veneto)

"Non sono contraria per principio alle lezioni estive – sostiene Raffaella Lautizi della scuola media di Falerone – ma non devono essere un parcheggio per i ragazzi e dovranno durare al massimo fino alla prima settimana di luglio. (il Resto del Carlino)

Nuova ordinanza della Regione: quarantena per gli studenti ridotta da 14 a 10 giorni. Aggiornate le regole da rispettare in caso di positività in classe. Quarantena fissata a 10 giorni per gli studenti con tampone negativo, considerati sempre contatti stretti dei propri compagni di classe, mentre per gli insegnanti che hanno rispettato le misure anti-Covid di fronte a un caso di positività in aula è sufficiente un tampone molecolare negativo per poter tornare in cattedra. (Ravenna e Dintorni)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr