L’Etna dà spettacolo: esplosioni di lava alte mille metri e fitte nubi di cenere – Video

L’Etna dà spettacolo: esplosioni di lava alte mille metri e fitte nubi di cenere – Video
Il Fatto Quotidiano INTERNO

L’ Etna è di nuovo in attività e nelle ultime ore ha dato spettacolo con un’eruzione incredibile. Il vulcano siciliano ha generato getti di lava alti circa mille metri e fitte nubi di cenere sopra il cratere Sud-Est. L’attività parossistica ha creato anche un secondo trabocco lavico dalla bocca della sella. L’Ingv-Oe di Catania ha registrato anche un nuovo incremento in frequenza ed intensità dell’attività stromboliana del vulcano e, in contemporanea, si si sono formate due piccole colate laviche, l’una in direzione della desertica Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre testate

Ieri, poco prima di mezzanotte, è iniziata una nuova eruzione mozzafiato che si è conclusa soltanto intorno alle 9 di questa mattina. Il parossismo ha poi prodotto una colonna eruttiva che si è alzata per diversi chilometri rispetto alla cima del vulcano. (greenMe.it)

Uno spettacolo.che fa paura, coabitare e vivere alle pendici del vulcano più attivo e capriccioso d'Europa (La Sicilia)

“Dobbiamo avere la massima attenzione – ha continuato Doglioni – perché le eruzioni possono evolvere con colate che possono arrivare alle infrastrutture sui fianchi dell’Etna come avvenne nel 2001, oppure a eruzioni che si avvicinano agli insediamenti abitativi come nel 1991 e 1993. (Stretto web)

Etna : getti di lava fino a mille metri

Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l’una in direzione della desertica Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest. Dopo l’una l’Ingv-Oe di Catania ha registrato una repentina diminuzione della fontana di lava. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha revocato con effetto immediato il divieto temporaneo di circolazione dei mezzi a due ruote (cicli e motocicli) ed il limite di velocità per gli automezzi a 30 km/h su tutte le strade del territorio comunale disposti il 16 febbraio scorso dopo la caduta di cenere vulcanica causata dall’attività eruttiva dell’Etna. (La Sicilia)

Dopo l’una l’Ingv-Oe di Catania ha registrato una repentina diminuzione della fontana di lava. Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l’una in direzione della desertica Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest. (Il Giornale di Lipari)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr