Dazn supera il test del derby grazie all'aiuto di Sky. 2.2 milioni di spettatori, 50% su app e 50% su satellite

Dazn supera il test del derby grazie all'aiuto di Sky. 2.2 milioni di spettatori, 50% su app e 50% su satellite
DDay.it - Digital Day SPORT

La partita - secondo i dati diffusi da Dazn - ha avuto infatti un record di audience di 2,2 milioni di spettatori di cui oltre il 50% solo su Dazn in streaming.

Se Dazn avesse avuto problemi durante il derby, tutto il piano per mettere le mani sulla serie A sarebbe collassato.

Ed ecco perché ieri tutti avevano gli occhi puntati sul derby di Milano: partita di cartello, alle 3 del pomeriggio e trasmessa da Dazn. (DDay.it - Digital Day)

La notizia riportata su altre testate

Si tratta, insomma, di un’alleanza che consentirebbe a Tim, qualora prevalesse Dazn, di garantire supporto tecnologico e di trasmettere come unico operatore e su Tim Vision. Tim, spiega in una nota, «si qualificherebbe come operatore di telefonia e pay tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn in Italia nonché per la partnership tecnologica». (La Stampa)

Entra in campo anche Tim nella partita per i diritti tv della Serie A, affiancandosi a Dazn. «Nel corso di tutta la partita, inoltre, è stata rilevata un'ottima performance della piattaforma con indice di rebuffering inferiore alle media abituale, dimostrando un costante miglioramento», ha aggiunto Dazn in una nota (LAROMA24)

12 Tim-Dazn, la partnership è ufficiale . Tramite una nota, l'azienda di telecomunicazioni ha confermato l'accordo con Dazn nel caso in cui il servizio streaming si aggiudicasse il pacchetto da 7 partite di Serie A in esclusiva a giornata per il triennio 2021-2024. (Calciomercato.com)

Ufficiale, Tim conferma l'asse con Dazn sulla Serie A

Anche Tim entra nella partita per i diritti tv della Serie A 2021/24, pronta a sostenere Dazn. Tim così fornirebbe circa 340 milioni annui degli 840 milioni a stagione che Dazn ha offerto alla Serie A per i diritti tv del campionato. (Calcio e Finanza)

I player in gioco sui diritti tv del calcio sono Sky, Dazn, Mediaset e Amazon. Quindi, se la Lega calcio assicurasse a Prime Video la possibilità di trasmettere alcune partite di cartello, Amazon potrebbe valutare l’ipotesi di entrare nella trattativa (TvZoom)

“Con riferimento alle odierne indiscrezioni di stampa – si legge in una nota di Tim-, relative a un accordo tra TIM e DAZN per la distribuzione in streaming delle partite di serie A nelle prossime tre stagioni, TIM precisa che: (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr