Alika ucciso in strada: spunta un altro video

Alika ucciso in strada: spunta un altro video
Approfondimenti:
Today.it INTERNO

La difesa. Il filmato dovrà con ogni probabilità essere acquisito dalla Procura di Macerata.

"Potrebbe aver ripreso tutta la scena - spiega l'avvocatessa Roberta Bizzarri, legale di Ferlazzo - da una angolatura diversa da quella che è già circolata".

Le immagini potrebbero chiarire che cosa sia accaduto quando il venditore ambulante si è avvicinato alla fidanzata di Filippo per chiedere del denaro

C'è un altro video che riprenderebbe l'approccio iniziale tra Alika Ogorchukwu e il suo assassino Filippo Ferlazzo, 32enne di Salerno, mentre si trovava in compagnia della fidanzata a Civitanova Marche alla quale il 39enne venditore ambulante aveva chiesto l'elemosina prima di essere aggredito brutalmente il 29 luglio. (Today.it)

Se ne è parlato anche su altri media

“Tra pochi giorni avremo i risultati ufficiali dell’autopsia”, dichiara Mantella. Non è neppure trascorsa una settimana dalla tragedia costata la vita al 39enne Alika Ogorchukwu per mano di Filippo Ferlazzo, e già si è perso il numero delle dichiarazioni e dei commenti che (a mezzo stampa o tramite social) continuano in queste ore a rincorrersi. (Picchio News)

Con qualcuno a darmi manforte, invece, se mi fossi affidato all'istinto, alla casualità e alla fortuna, probabilmente avrei fatto ancora più danni. Perchè, tu cos'avresti fatto? (Today.it)

Alika lo conoscevano in tanti, una persona tranquilla, è stato picchiato a morte, nel primo pomeriggio nella strada centrale di Civitanova da Filippo Ferlazzo, un operaio di 32 anni. Alika Ogorchukwu un ambulante nigeriano di 39 anni, di Civitanova Marche (Macerata), lo scorso 29 luglio è stato ucciso in pieno giorno sotto gli occhi dei passanti. (Vogue Italia)

Minuto di silenzio in consiglio regionale

Civitanova Marche, 3 agosto 2022 - Uno schiacciamento, con la conseguenza di un probabile soffocamento, avrebbe ucciso l’ambulante 39enne Alika Ogorchukwu, aggredito in corso Umberto I da Federico Ferlazzo. (il Resto del Carlino)

Sarà tumulato a San Severino - SAN SEVERINO MARCHE, 04 AGO - Il Comune di San Severino Marche (Macerata) ha aperto un conto corrente nel quale chiunque potrà fare una donazione in denaro per aiutare la famiglia di Alika Ogorchukwu, il venditore ambulante nigeriano ucciso venerdì scorso a Civitanova Marche dal 32enne salernitano Filippo Ferlazzo. (Sky Tg24 )

Non ci sono parole per un assassinio tanto bestiale quanto futile" Latini ha sottolineato "la necessità dello Stato di fornire una risposta adeguata nel condannare senza appello il responsabile"; ha ribadito la "solidarietà per la famiglia" definendo il delitto "efferato" e che "ha stordito la nostra comunità. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr