Ponte sullo Stretto, il ministro Giovannini: "Non diventi un dibattito ideologico"

Ponte sullo Stretto, il ministro Giovannini: Non diventi un dibattito ideologico
Giornale di Sicilia INTERNO

La realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina è un argomento di grande dibattito a livello politico.

"Attenzione a non fare un dibattito ideologico sullo Stretto di Messina", ha detto il ministro a RaiNews24.

"Oggi è uscito un articolo che anticipa una relazione su questo tema non ancora finalizzata - aggiunge -.

Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile invita a non farne un dibattito ideologico. (Giornale di Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ecco perché dobbiamo partire subito dal progetto di Eurolink che WeBuild, assieme a Sicilia e Calabria, si è detta pronta a realizzare da subito. La Commissione di esperti, istituita dall’ex ministro De Micheli, conferma quello che sosteniamo da sempre, cioè la bontà del progetto già esistente del Ponte sullo Stretto come unica strada per scrivere una nuova storia di Sicilia e Sud Italia. (Stretto web)

“In una visione complessiva del Sud Italia, il Ponte, insieme all’alta velocità fino a Palermo, sarebbe la linfa per lo sviluppo sostenibile della retro portualità del porto di Gioia Tauro che messo a sistema con l’altro grande porto dello Ionio, quello di Taranto, permetterebbe la creazione della Piattaforma logistica del sud Europa nel Sud Italia”, conclude (Stretto web)

Queste le dichiarazioni "a caldo" di Stefania Prestigiacomo, sulla questione del collegamento stabile nello Stretto. "Se fosse veramente questa la strada intrapresa dal governo, sarebbe una truffa ai danni dei siciliani e dei calabresi. (Gazzetta del Sud)

Ponte sullo Stretto, un dibattito ideologico che penalizza Calabria e Sicilia. Rospi: “dopo quarant'anni ancora perdite di tempo”

Evidentemente non è bastato aver buttato al vento, nel corso dei decenni, centinaia di milioni in inutili progetti”. Lo afferma in una nota la capogruppo di LeU al Senato Loredana De Petris. (Stretto web)

Chi recrimina sulle cose non fatte in questi anni non fa un buon servizio ai cittadini meridionali e fa perdere ulteriore tempo al Paese. Sono queste le parole riportante dall’agenzia DIRE da Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia, in riferimento alla nota della senatrice De Petris (Leu) (Stretto web)

La risposta è sì, ma le problematiche della Calabria e della Sicilia non possono continuare ad essere schiacciate dalla battaglia ideologica tra “sì” e “no””. Il deputato ha ricordato che l’opera è richiesta ancora dall’Europa perché il collegamento stabile tra Calabria e Sicilia permettere il completamente del cosiddetto “corridoio 1”. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr