In Coppa d'Africa, l'arbitro ha fischiato la fine di Tunisia-Mali prima del 90esimo

In Coppa d'Africa, l'arbitro ha fischiato la fine di Tunisia-Mali prima del 90esimo
Archistadia SPORT

Nella quarta giornata di gare della Coppa d’Africa 2021 la prima pagina delle notizie globali se l’è presa l’arbitro di Tunisia-Mali, sfida valida per il gruppo F in campo nel bel scenario dello stadio di Limbe, costa sud-ovest del Camerun.

VAR tells the ref it's not a red.

Cover image: Mondher Kbaier, ct della Tunisia, durante la partita di Coppa d’Africa 2021 contro il Mali (Photo by ISSOUF SANOGO/AFP via Getty Images / One Football)

Hanno poi provato a far tornare in campo le squadre per gli ultimi tre minuti mancanti ma la Tunisia si è rifiutata. (Archistadia)

Ne parlano anche altre fonti

Tunisia e Mali iniziano la propria avventura in Coppa d’Africa con un arbitraggio disastroso: fischiata la fine per due volte in anticipo. La Coppa d’Africa dopo tante polemiche e dubbi sul suo svolgimento, è ufficialmente partita. (CalcioMercato.it)

Immagine in evidenza: Tunisia-Mali, Coppa d’Africa 2021 – crediti foto: profilo ufficiale Twitter #TotalEnergiesAFCON2021 Protagonista del match è stato però il direttore di gara, Janny Sikazwe, il quale ha prima fischiato la fine al minuto 85:06 ma, accortosi dell’errore, ha poi fatto riprendere il gioco salvo poi decretare nuovamente la conclusione della sfida qualche secondo prima del novantesimo, tra le feroci proteste della panchina tunisina. (lagoleada.it)

La squadra maghrebina ha perso per 1-0 contro il Mali, in una gara valida per la prima giornata del gruppo F. Il gol decisivo porta la firma di Kone su rigore al 48'. Nel finale Khazri ha fallito un penalty per la Tunisia, mentre il Mali ha chiuso in dieci per l'espulsione di Toure. (Napoli Magazine)

Coppa d’Africa, Tunisia-Mali diventa un caso diplomatico: le decisioni

Al 77′ la Tunisia sbaglia un calcio di rigore con Khazri, all’87’ l’espulsione di Toure. SportFair. La Coppa d’Africa entra sempre più nel vivo, la competizione è salita alla ribalta per un episodio molto curioso durante il match Tunisia-Mali. (SportFair)

Al 47' l'episodio che sblocca il risultato: fallo di mano di Skhiri e rigore per il Mali con Koné che non sbaglia battendo Ben Said. Nel primo tempo accade poco o nulla con il match che prende vita solo nella ripresa. (Tuttosport)

Un quarto d’ora dopo la fine della partita quando molta gente ha già lasciato lo stadio, il quarto uomo spunta dagli spogliatoi Il direttore di gara verrà scortato nel suo spogliatoio dall’esercito con i dirigenti della Tunisia che, letteralmente, lo inseguono per mezzo campo. (CalcioToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr