Conte: "Sostegno a Draghi. Ma non accetto lezioni di atlantismo"

Conte: Sostegno a Draghi. Ma non accetto lezioni di atlantismo
ilGiornale.it INTERNO

Ma proprio Giuseppe Conte è intervenuto in merito, gettando acqua sulle indiscrezioni e sulle possibili tentazioni per il passaggio all'opposizione: " Il sostegno a Draghi non è in discussione ".

Numeri scarsi non solo nei sondaggi: ormai i 5 Stelle non rappresentano più la prima forza del Parlamento

Il sostegno a Draghi. Cerchiata in rosso c'è anche la questione relativa al sostegno al governo guidato da Mario Draghi, fronte su cui potrebbe crearsi una sorta di fronda nella fronda nei "contiani". (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altre fonti

Se Di Maio avesse davvero cercato il pretesto per andarsene, non sarebbe la politica estera (per un ministro degli Esteri) un pretesto sacrosanto? La somiglianza dello strappo di ieri con quello dell’ex delfino berlusconiano Alfano nell’autunno 2013 è impressionante. (L'HuffPost)

«Di Maio ha abiurato a 15 anni di Movimento 5 Stelle, rinnegando la rottura del sistema sempre annunciata e mai attuata. Così Luigi de Magistris, fondatore e presidente del movimento politico Dema, sull'uscita del ministro degli Esteri Luigi Di Maio dal Movimento 5 Stelle. (ilmattino.it)

“Ho mandato segnali d’allarme per mesi preannunciando il disfacimento del movimento”. Lo ha detto Dino Giarrusso, europarlamentare ex M5S, in merito alla scissione del movimento. sat/gsl L'articolo (Sardegna Reporter)

Di Maio, De Magistris lo attacca: «Diventa il cemento della casta»

Ora è la Lega di Matteo Salvini la prima forza, in termini di numeri, alla Camera con 132 deputati. Sono ufficialmente 51 - dopo la comunicazione stamattina in aula del presidente Roberto Fico - i fuoriusciti dai 5 Stelle che con Luigi Di Maio hanno formato il nuovo gruppo 'Insieme per il futuro' a Montecitorio. (Adnkronos)

Il giorno dopo il terremoto scatenato dalla fuoriuscita di Luigi Di Maio dal M5s, Giuseppe Conte ostenta tranquillità. Immagino che qualche dipendente sia stato contattato per andare a lavorare nel nuovo gruppo, qualche perdita la avremo anche lì (Il Fatto Quotidiano)

– ha chiesto Conte ai giornalisti presenti fuori dalla sede del partito – Il sostegno a Draghi non è messo in discussione”. Conte: “Non lascio la guida del Movimento 5 Stelle, sostegno a Draghi non è in discussione” Il leader del Movimento 5 Stelle resta saldamente al suo posto: “Dimettermi? (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr