Roma si allena per l'imminente incontro di Europa League con il Feyenoord

La Roma si appresta a disputare un match decisivo per la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. La sfida si svolgerà tra le mura amiche, con il ritorno contro il Feyenoord. Il risultato del match di andata, terminato 1-1 a Rotterdam, lascia aperte tutte le possibilità.

Il contesto della partita

La Roma, guidata da Daniele De Rossi, ha l'opportunità di accedere al tabellone degli ottavi di finale di Europa League. La partita si giocherà in casa, un fattore che potrebbe rivelarsi determinante. Infatti, oltre 67mila tifosi saranno presenti allo stadio Olimpico per supportare la squadra. In attacco, la Roma si affiderà a Romelu Lukaku, autore del gol del pareggio all'andata, e a Paulo Dybala.

Cristante, l'asso nelle maniche della Roma

Un altro elemento chiave per la Roma è Bryan Cristante. In conferenza stampa alla vigilia di Roma-Feyenoord, Cristante ha espresso la sua ambizione: "Vogliamo la finale". Il centrocampista si è rivelato un elemento imprescindibile per ogni allenatore, da De Rossi a Mourinho, fino a Spalletti in Nazionale. Il suo contributo potrebbe essere decisivo per il prosieguo del cammino europeo della Roma.

Le possibili combinazioni per la qualificazione

Per qualificarsi, la Roma può puntare a diverse combinazioni. Può battere il Feyenoord con qualsiasi risultato. In alternativa, può pareggiare nei tempi regolamentari e supplementari, per poi cercare la vittoria ai rigori. Qualunque sia la strategia adottata, l'obiettivo è chiaro: superare il turno e proseguire il cammino in Europa League.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo